Skip to content

Roma maestosa

 

Vi sono luoghi da visitare che esistono solo a Roma. Luoghi antichi e grandiosi.

Immagina le terme di Caracalla mille e ottocento anni fa brulicanti di uomini e donne.

Pensa a quanto dovesse esser bella la villa dei fratelli Quintili tanto che l’imperatore Commodo – pur di averla – li accusò di congiurare contro di lui e li condannò a morte.

Puoi fantasticare sulla vita di corte nei palazzi principeschi che

dietro le loro austere facciate conservano  collezioni uniche al mondo. 

Sulle sponde del Tevere, la Roma dei Papa Re si unisce al fasto e alla grandezza della Roma imperiale, in quel magico fluire del tempo che l’ha fatta città eterna. 

Palazzo Colonna

 

La visita guidata di Palazzo Colonna offre l’opportunità di entrare nella dimora di una famiglia principesca romana che può vantare più di mille anni di storia. Le centinaia di dipinti, che tappezzano le pareti di broccato, e le sale, tuttora arredate con il sontuoso mobilio d’epoca, testimoniano l’antichità e la ricchezza della casata. Ma il  mecenatismo principesco rivela anche di una qualità rara, quella di saper scegliere, tra i moltissimi artisti i veri talenti, e di saper collezionare capolavori.

Nella galleria, nei salotti e nelle stanze riservate aleggia il prestigio degli illustri antenati di casa Colonna. Durante la visita guidata vi faremo conoscere papa Martino V, il grande condottiero Marc’Antonio, Vittoria, l’intellettuale influente e amica di Michelangelo, e Lorenzo Onofrio che per distrarsi dalle ferite del cuore creò la sontuosa galleria. 

I giardini all’italiana e l’appartamento privato della principessa Isabella, un tempo cornice esclusiva della vita sociale romana, possono essere, su richiesta, inclusi nella visita guidata.

Il sito ufficiale per acquistare i biglietti è:

https://www.galleriacolonna.it/palazzo-colonna/

 

Terme di Caracalla

“Mens sana in corpore sano”, le terme pubbliche servivano a realizzare tale prescrizione. Infatti, nella serie di edifici che costituiscono il grandioso complesso voluto dall’imperatore Caracalla che le inaugurò nel 216 d.C., vi erano palestre, piscine e biblioteche. La cura del corpo per la cura dell’anima.  

Nei sotterranei, conservati per circa 2 chilometri, lavoravano centinaia di schiavi e di operai specializzati. In questo dedalo di gallerie carrozzabili si trovavano oltre ai depositi di legname, l’impianto di riscaldamento, costituito da forni e caldaie, un impianto idrico, un mulino e persino il Mitreo. 

La visita guidata vi permetterà di apprezzare e valutare, tra i resti imponenti delle terme di Caracalla, l’alto grado di civiltà raggiunto nell’antica Roma. 

Il sito ufficiale per acquistare i biglietti è:

https://www.coopculture.it/it/prodotti/biglietto-terme-di-caracalla/

Palazzo Barberini

 
Il palazzo Barberini è una piccola reggia, costruita al principio del Seicento, per conto di papa Urbano VIII. Oggigiorno è la Galleria Nazionale di Arte antica italiana, qui sono confluiti i dipinti che spaziano dal Medioevo al Settecento, per offrire al visitatore un panorama completo dell’arte italiana.
La visita guidata vi consente di valutare quanto i cambiamenti di stile pittorico corrispondono ad un mutamento della visione del mondo.  Durante il tour guidato potrete comodamente ammirare capolavori assoluti di artisti come fra’ Filippo Lippi, Raffaello, Bronzino, Caravaggio, Guido Reni, Artemisia Gentileschi, Simon Vouet, e godere dello splendido salone affrescato da Pietro da Cortona, perché la storia dell’arte si combina con la  storia del palazzo e dei suoi illustri proprietari.
I biglietti possono essere acquistati sul posto.
Il sito ufficiale per le tariffe e gli orari è:
 
 

Palazzo Doria Pamphilj

La visita guidata a Palazzo Doria Pamphilj vi consente di rivivere un momento epico della storia di questa dimora principesca. Infatti il palazzo si presenta ancora oggi al visitatore, cristallizzato in una dimensione spazio temporale: la sera, del 24 marzo 1769.

Quella sera cinquecento torce illuminarono il palazzo per accogliere l’imperatore Giuseppe II d’Asburgo con il suo seguito. Il principe Andrea IV Doria Pamphilj con la novella sposa, principessa Leopoldina di Savoia,  ospitarono niente poco di meno che l’imperatore del Sacro Romano Impero.

Nel corso della visita guidata potrete apprezzare il fascino straordinario della Galleria Pamphilj che risiede in quel suo saper trasmettere il fasto ed il gusto squisito delle famiglie principesche romane.

Di opere d’arte la famiglia Doria Pamphilj ne ha collezionate moltissime. Durante il tour ci soffermeremo più a lungo su alcuni capolavori quali: il ritratto di due amici eseguito dal divino Raffaello, il famoso ritratto di papa Innocenzo X Pamphilj, realizzato da Velàzquez, la sensualissima Salomè di Tiziano, la Maria Maddalena in lacrime, come la immaginava Caravaggio,  il Paradiso e l’Inferno come se li immaginava Brueghel.

I biglietti possono essere acquistati sul posto.

Il sito ufficiale per i prezzi e gli orari è: https://www.doriapamphilj.it/biglietteria/biglietto-galleria/

Villa Farnesina ed uno sguardo su Trastevere

 

La visita guidata vi condurrà all’alba del Cinquecento quando il ricchissimo banchiere Agostino Chigi fece costruire per se, sulle sponde del Tevere, una villa con giardino e piscina, come non se ne vedevano ormai da più di mille anni. Chiamò Baldassarre Peruzzi, colto architetto senese,  per costruirla e per gli affreschi si rivolse all’artista più amato e richiesto: il divino Raffaello. Agostino Chigi è un uomo nuovo, moderno, all’avanguardia, e non badò a spese per questo luogo di delizie che ospitò papi e sovrani.

Un tour guidato alla villa Farnesina vi consente un’immersione in quel magico momento storico che fu il primo Rinascimento romano; quando il migliore dei mondi sembrò una prospettiva realizzabile.

La visita guidata prosegue per gli incantevoli vicoli di Trastevere, fino alla bellissima chiesa di Santa Maria in Trastevere. Qui, si potranno ammirare i pregevoli mosaici medievali di Pietro Cavallini e la famosa Madonna della Clemenza, rarissimo dipinto ad encausto del VI secolo. 

I biglietti possono essere acquistati sul posto.

Il sito ufficiale per gli orari ed i prezzi è:

http://www.villafarnesina.it/

 

Palazzo Massimo alle Terme

 

La visita guidata vi condurrà in un universo lontano, sontuoso e raffinato, infatti in Palazzo Massimo alle Terme sono esposte le opere che decoravano le dimore imperiali. Questo è il museo archeologico più affascinante di Roma. Nel corso della visita guidata potrete apprezzare la squisita raffinatezza che deliziava gli imperatori romani. Statue,  mosaici ed affreschi sono veri capolavori. Qui, custodita nel caveau, si trova la collezione di monete antiche più completa in assoluto e la mummia, commovente, di una bambina, sepolta 1800 anni fa con i suoi piccoli tesori: la bambola articolata in avorio, i suoi preziosi gioielli in oro e pietre preziose.

La visita guidata di Palazzo Massimo alle Terme vi mette di fronte alle prove concrete del fasto e del lusso di Roma nell’antichità. 

Il sito ufficiale dove acquistare i biglietti è: https://museonazionaleromano.beniculturali.it/palazzo-massimo/

Palazzo Altemps

 

Ogni palazzo principesco ha la sua cappella ma qui Gabriele d’Annunzio sposò la duchessina Maria Hardouin di Gallese, discendente dalla famiglia Altemps. 

Dopo anni di attento restauro è stato ricreato il tono colto e raffinato della dimora principesca romana del Rinascimento.

La visita guidata a Palazzo Altemps vi illustrerà il contributo fondamentale dato dalla scultura antica alla cultura europea. Si trovano a palazzo Altemps opere iconiche provenienti dalle famosissime collezioni romane, come L’Ares Ludovisi, il Galata suicida proveniente dalla villa di Giulio Cesare, il Dace sconfitto, il gigantesco sarcofago con scene di battaglia e il trono Ludovisi.

Il sito ufficiale dove acquistare i biglietti è: https://museonazionaleromano.beniculturali.it/palazzo-altemps/

 

La Centrale Montemartini

 

La storia del polo espositivo della ex Centrale Termoelettrica Giovanni Montemartini – straordinario esempio di archeologia industriale riconvertito in sede museale – ebbe inizio nel 1997 con il trasferimento di centinaia di sculture in occasione della ristrutturazione dei Musei Capitolini.

In un suggestivo gioco di contrasti, accanto ai vecchi macchinari della centrale elettrica furono esposti capolavori della scultura antica e preziosi manufatti rinvenuti negli scavi archeologici dopo l’Unità d’Italia. La visita guidata alla Centrale Montemartini vi consente di ricostruire il tessuto urbano antico sul quale si è sviluppata la città moderna e di scoprire, per esempio, che in epoca romana in via Nazionale vi erano case decisamente ricche. 

I biglietti possono essere acquistati i sul posto.

Il sito ufficiale per gli orari ed il costo è: http://www.centralemontemartini.org/

Palazzo Spada

 

Il palazzo dove il raffinato e colto cardinale Bernardino Spada riunì un’interessante collezione d’arte è divenuto dopo l’Unità d’Italia in parte museo ed in parte sede del Consiglio di Stato. La visita guidata permette di immergersi nella ricca e stimolante temperie culturale del Seicento. La scelta delle opere acquistate dal cardinale ed il suo mecenatismo – rivolto con lungimirante perspicacia verso Francesco Borromini – costituiscono il filo conduttore della visita guidata.

I biglietti possono essere acquistati sul posto.

Il sito ufficiale per gli orari ed il costo è:

http://galleriaspada.beniculturali.it/index.php?it/1/home

Villa dei Quintili

 

Situata al V miglio della via Appia Antica, la Villa dei Quintili è il più grande complesso residenziale del suburbio di Roma.

La visita guidata vi conduce alla scoperta di questa lussuosa villa del II secolo dopo Cristo. Si componeva di un parco e di vari edifici, ritenuti al tempo necessari per vivere degnamente i momenti di ozio, ossia quello che noi oggi chiamiamo le vacanze. Vi era un teatro, un ippodromo, delle terme, gli ambienti di residenza, quelli privati e quelli pubblici.  

Il complesso apparteneva ai fratelli Sesto Quintilio Condiano e Sesto Quintilio Valerio Massimo, membri di una famiglia senatoria e consoli nel 151 d.C.

I Quintili furono fatti uccidere dall’imperatore Commodo nel 182 d.C. per aver, a suo dire, ordito una congiura contro di lui, così la residenza sull’Appia venne confiscata e divenne proprietà imperiale. Da allora Commodo stesso e altri imperatori dopo di lui vissero nella Villa dei Quintili.

Sono state fatte nuove ed importanti scoperte durante le ultime indagini archeologiche, che potrete vedere nel corso della visita guidata,  ed in particolare è stata rimessa in luce la cantina con l’enoteca e la sala da bagno dell’imperatore Commodo

I biglietti possono essere acquistati sul posto.

Il sito ufficiale per gli orari ed il costo è: https://www.parcoarcheologicoappiaantica.it/luoghi/villa-dei-quintili-e-santa-maria-nova/

Prenota il tuo Tour

Nome *
Email *
Telefono *
Lingua della guida *
Numero di Persone *
Data: gg/mm/aaaa *
Info *

Lascia una recensione

There are no reviews yet. Be the first one to write one.